Una notte nel futuro (seconda puntata)
Dopo aver fatto un brusco salto in avanti di 10 minuti, il tempo si è nuovamente fermato nella stazione di servizio. Zaffiro è preoccupata perché questa missione sembra essere diversa dalle altre. Per prima cosa nessuno di loro ha ricevuto istruzioni precise e poi è molto strano che Argento sia arrivato sul posto prima di lei e Acciaio. Questi, dapprima scettico, accetta i ragionamenti di Zaffiro, ma Argento risponde candidamente alle sue domande, sostenendo che neppure lui riesce a spiegarsi il perché di questa situazione. Mentre stanno discutendo compare il gestore della stazione di servizio che afferma con sicurezza che l'anno corrente è il 1925...