Bastardo dentro 2003
Sconcertante il successo in patria di questa commedia surreale francese: Bastardo dentro (Mauvais Esprit), diretta da Patrick Alessandrin. Si tratta di una vicenda che è più piacevole raccontare che assistervi. Un poveraccio perseguitato dalla sfortuna, non è architetto solo perchè impedito all'ultimo esame da una malattia, un giorno scopre che qualcuno gli ha rubato il progetto di uno stadio ormai in costruzione. Infine viene investito in un incidente automobilistico dall'imprenditore edile Vincent Porel, che si presume sia il ladro del progetto, e defunge per rinascere, consapevole, nel corpo del figlio tanto atteso di Porel. Sarà un neonato colmo di odio per quel padre al quale renderà la vita impossibile.